Canne al Vento 2012 – Musica d’organo e strumenti nella chiesa dei Piani

È una rassegna di musica per strumenti ad aria ideata e organizzata dalla Corale San Giuseppe, nel quartiere dei Piani di Bolzano. Lo strumento costruito da Andrea Zeni nel 2006 e collocato nella chiesa di San Giuseppe ai Piani e il suo “vento”, ovvero l’aria che passa nelle sue canne, sono i protagonisti di quattro serate musicali, accompagnati dal canto e da altri strumenti a fiato di artisti difama internazionale.

I quattro concerti in programma

Scarica il programma di Canne al Vento 2012 [PDF]

Salve Regina

22 Maggio 2012 ore 20:30

MARIA NACY (Organo)
PAMELA LUCCIARINI (Soprano)’

Una delle più antiche preghiere cantate, rivive nella scrittura musicale dei massimi compositori di ogni epoca e nazione: da Claudio Monteverdi ad Antonio Vivaldi… senza dimenticare Jehan Alain, organista che ha aperto il
ventesimo secolo.

 

Jeux D’Anches

25 Maggio 2012 ore 20:30

ANDREA MACINANTI (Organo)
MARINO BEDETTI (Oboe)

Le ance dell’oboe e del corno inglese si alternano e dialogano con i registri ad ancia dell’organo nei più sgargianti riflessi dell’espressività.

 

… Gleich dem Glanz eines Sonnenstrahls

29 Maggio 2012 ore 20:30

JOHANNES STROBL (Organo)
BORK-FRITHJOF SCHMID (Cornetto)

Il suono brillante del cornetto risplende come un raggio di sole nelle composizioni vocali di questo affascinante viaggio nella musica del 16.mo e 17.mo secolo.

 

The King and the Voice

5 Giugno 2012 ore 20:30

ELENA BORGOGNO (Organo)
CORALE S. GIUSEPPE

Le vocalità della Corale San Giuseppe dialogano con l’organo, il re degli strumenti, tra canto gregoriano e modernità. Ad accompagnare la formazione di casa sarà la giovane musicista bolzanina Elena Borgogno.

 

 

Canne al Vento su facebook

http://www.facebook.com/Canne.al.Vento.BZ

Canne al Vento 2011 – Musica d’organo e strumenti nella chiesa dei Piani

Una nuova idea

Dopo il successo della prima rassegna di musica per strumenti ad aria nel quartiere dei Piani di Bolzano, Canne al Vento farà nuovamente sentire la voce dell’organo e degli strumenti a fiato anche nel 2011: l’organo e, come usano definire l’aria i costruttori di questo straordinario strumento, il suo “vento” saranno ancora i protagonisti di queste serate musicali, accompagnati da altri strumenti che usano il vento come mezzo sonoro ovvero gli strumenti a fiato e la voce umana.

I concerti quest’anno saranno 4, uno in più dell’anno scorso, concentrati nell’ultima settimana di maggio e nella prima di giugno 2011,  festeggiando l’inizio dell’estate e concludendo il  lungo inverno ed il periodo scolastico.

Il cartellone sarà quest’anno particolarmente prestigioso, formato da artisti di fama internazionale, con un occhio di riguardo per i giovani concertisti emergenti ma già affermati.

Dall’Austria Gustav Auzinger, famoso concertista e didatta di Linz che sarà accompagnato dalla figlia, giovane  e promettente soprano Anna Magdalena  Auzinger: La straordinaria partecipazione di Massimo Mercelli, flautista celeberrimo al quale recentemente Michael Nyman ha dedicato il suo concerto per flauto, insieme all’organista e docente della Brown University di Providence, Rhode Island USA,   Mark Steinbach.

Ancora il famoso sassofonista e direttore d’orchestra Federico Mondelci, assieme ad uno dei nostri più prestigiosi organisti della nuova generazione, Roberto Antonello.

Infine il grande Maurizio Salerno, nell’unico recital per solo organo del festival.

Le scuole elementari saranno ancora protagoniste. La prima edizione dell’anno scorso (2010),  ha tenuto a battesimo un esperimento assolutamente nuovo, ovvero avvicinare i bambini delle scuole elementari allo strumento. Lo stage, tenuto dalla nostra giovanissima e promettente organista bolzanina Elena Borgogno la quale, oltrechè attiva a livello concertistico, si occupa da anni di progetti didattico-musicali per bambini .

Il primo esperimento dell’anno scorso è stato destinato alle Scuole “Chini” del quartiere ma, visto il grande successo, quest’anno il lavoro verrà ampliato ed offerto alle altre scuole della città distribuendo il progetto su 3 diverse mattinate nelle quali i bambini avranno l’opportunità di vedere, ascoltare e toccare con mano il grande strumento e proseguire così un’iniziativa che non ha eguali negli omologhi festivals nazionali.

I concerti in programma

  • 23  maggio 2011 – ore  20.30
    Federico Mondelci, sassofono – Roberto Antonello, organo
  • 27 maggio 2011 –  ore 20.30
    Maurizio Salerno, organo
  • 30 maggio 2011 – ore 20.30
    Anna Magdalena Auzinger, soprano – Gustav Auzinger, organo
  • 3 giugno 2010 – ore  20.30
    Massimo Mercelli, flauto – Mark Steinbach, organo